Collegamento – Autoreferenziale

Andrea Queirolo mi contattò tempo fa chiedendomi di scrivere qualcosa sul suo bel blog di analisi, critiche e interviste: Conversazioni sul Fumetto. Era da molto che pensavo a cosa scrivere, ma non mi sentivo mai all’altezza dei suoi mirabili contenuti. Ultimamente invece la qualità di Conversazioni sta decadendo, così ho pensato che potevo infilarmi anche io, prima che si arrivasse ai rutti e alle scoregge(1). Inizia quindi una mia rubrica “Come risolvere tutti i problemi del fumetto in Italia”. Aperiodica, eh, non esageriamo. New Trinchero – Novembre 2008, su gentile concessione di Laura Camelli, la migliore disegnatrice della sua generazione.

1.Non dovrei precisare che sto scherzando, ma: “… il dubbio non mi abbandona mai che le mie parole serie possano essere scambiate per scherzi, i miei scherzi per parole serie.” Alberto Savinio, dalla prima nota a “Maupassant e l’Altro”, introduzione a “Racconti bianchi, racconti neri, racconti della pazzia”. Un libro che mi consigliò Palumbo quando era mio insegnante a Firenze, e porca miseria come ci ha preso. Quel libro è una bomba dalla prima parola all’ultima.