Menu Chiudi
Cave Canem #03

Le mani scivolano sul volante, tutto si strappa, pennellate asciutte, scure e veloci, e un vuoto che sembra infinito. Woody si regge, non gliene fotte un cazzo degli occhiali dalla montatura di tartaruga che gli scivolano sul naso, lui stringe i denti, lo sa che il botto deve arrivare: e arriva, puntuale. Woody sbuffa, si alza, raggiunge Miki all’altra vettura urlando “siamo troppo grandi per gli autoscontri”. Poi trascina via il ragazzino dimenticandosi sul sedile di plastica gli occhiali: tra poco una bambina con le scarpette di cera azzurre li calpesterà. 

1 Condivisioni
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

TUTTE LE PUNTATE